XIII Journée Realiter
Il est possible de suivre les travaux de la XIII Journée scientifique Realiter sur la page de l'Institut d'Estudis Catalans.

VIII Giornata – Milano 2012

L’Ottava Giornata Scientifica di REALITER intende esaminare lo stato attuale degli interventi degli Stati, dei governi, degli organismi intergovernativi e delle organizzazioni internazionali, delle istituzioni che si occupano di politica linguistica rispetto alle azioni più efficaci per la diffusione e la promozione delle terminologie neolatine. Numerosi i temi che sollecita il dibattito intorno a queste importanti questioni : basterebbe ricordare il nesso imprescindibile che intercorre fra la lingua in uso in un Paese e la realtà tecnica, produttiva, scientifica e culturale di quel Paese, basterebbe pensare che questa lingua è un prezioso patrimonio nazionale e internazionale.

 Le conferenze su invito e le presentazioni approfondiranno le seguenti prospettive :

- Le relazioni fra terminologie e politiche linguistiche nei paesi neolatini nel XX e XXI secolo ;

- Il rapporto fra terminologia e politica linguistica nella promozione del multilinguismo ;

- Politica linguistica e promozione della terminologia neolatina vs inglese ;

- Creazione neologica e normalizzazione : modalità di intervento.

VIII Journée Realiter_programme

Apertura dei lavori:

Maria Luisa VILLA, Università degli Studi di Milano, Terminologia e armonizzazione.

Tavola rotonda:

Proposte per politiche linguistiche comuni nei paesi di lingua romanza: l’Europa 

Manuel Núñez Singala, Universidade de Santiago de Compostela, Proposte per politiche linguistiche comuni nei paesi di lingua romanza: l’Europa. Galicia

Cristina BOSISIO – Silvia GILARDONI, L’insegnante CLIL in Europa: linee di politica linguistica e riflessioni terminologiche.

Marta DE BLAS, Marta ESTELLA, Sílvia LLOVERA, Internacionalització, multilingüisme, plans de llengües i terminologia a la universitat.

Dolors MONTES PEREZ - Marta SABATER BERENGUER,  La normalització, terminòlogica en català un model que busca el consens.